domenica 11 gennaio 2015

Tortino di zucca con provola affumicata....ed i miei progetti al crocket ultimati!!!


Un antipasto, come ci insegnava lo chef ai corsi che ho seguito, dovrebbe essere l'apertura di un pranzo oppure di una cena e dovrebbe essere studiato in modo tale da non appesantire ma solo esaltare le portate che si suseguiranno affinche' si assapori tutto fino alla fine. 
Da anni pero' la richiesta del cliente credo sia cambiata e dall'antipasto, almeno dai ristoranti qui in Campania, ci si aspetta una serie di portate, talvolta davvero numerose, ricco di fritture, bruschette, verdure, latticini, insaccati o portate di pesce delle piu' disparate che mettono in crisi lo stesso ristoratore perche' ci si arriva sazi e con poca voglia ad un primo o un secondo piatto.
Devo dire che pero' fa gola assaggiare tanti manicaretti tutti insieme e spesso si torna a casa con idee nuove da riprodurre per arricchire con un contorno particolare il secondo in tavola.
E' quello che mi e' capitato con questo tortino di zucca, molto delicato e particolare, caldo e filante, gustoso e leggero, che ho portato in tavola spesso quest'ultimo mese come alternativa alle solite verdure grigliate.
E' un'idea veloce da preparare e comoda se si sta cuocendo gia' dell'altro in forno.

Ecco la ricetta:
Ingredienti:
300 gr. di zucca
250 gr. di provola affumicata
sale 
olio EVO
pepe
pangrattato

  Procedimento:
Ungere una piccola pirofila da forno con olio Evo e pangrattato.
Tagliare a fettine la zucca rivestendo il fondo della pirofila. Salare e aggiungere la provola a fette. Ricoprire con un'altro strato di zucca, sale ed ancora provola. Concludere con uno strato di zucca poi salare, mettere un filo d'olio ed una manciata di pepe macinato.
Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti finche' la provola non sia sciolta e la forchetta entri nella zucca ormai cotta.
Servire calda o riscaldarla prima di portarla in tavola.


Prima di lasciarvi volevo mostrare le copertine a crocket che ho regalato questo Natale alle mie nipotine nate da poco.
Quando la sorella del mio compagno ci comunico' in estate che erano due femminucce sono corsa nel negozio di merceria "Punto e Spillo" sotto casa rifornendomi della lana per iniziare subito i lavori. Mi e' servita molta determinazione per portarle al termine perche' il tempo da dedicarci era sempre inesistente.... consegnate alla fine con netto ritardo sulla loro nascita, approfittando dei primi giorni di ferie per le chusure finali.
Non sono una lavoratrice di crocket da molto ma ho avuto sempre la passione di mettermi all'uncinetto, un desiderio alimentato dal fatto che mia nonna ,che era bravissima, non ha voluto mai insegnarmelo in quanto riteneva che avrei tolto tempo allo studio. 
Ed io l'ho sbalordita negli anni cucendo, facendo il punto croce, e poi da lassu' avra' visto che mi sono cimentata anche in questo.
Da quando poi ho scoperto dei siti come Attic24 o Countrykitty, di donne bravissime che vivono in Inghilterra, che lavorano la lana con l'uncinetto divertendosi ad accostare colori in modo strepitoso, questa tecnica mi ha rubato il cuore.
Questa e' la prima copertina che ho eseguito unendo le mattonelle una volta concluse tutte.


Questa e' la copertina che ho unito mattonella per mattonella in fase di lavorazione.

 

La prima e' piu' corposa e pesante, la seconda e' venuta piu' leggera e tipo plaid.


Inutile dirvi che prima della fine delle vacanze natalizie ho rifatto capolino dal mio merciaio acquistando una trentina di gomitoli di lana con colori bellissimi a sconti eccezionali perche' in saldo che presto vi fotografero'.....
ora quando passo davanti al suo negozio mi sorride ed io un po' sorniona penso a chissa' quanto ci impieghero' a mettere giu' i due progetti che ho in mente...spero uno per la primavera ed uno da concludere per il prossimo autunno.....e con l'ottimismo che mi contraddistingue vi auguro una buona settimana!!!!!



16 commenti:

  1. Ciao Elena, ci proponi un tortino delizioso, semplicemente fantastico!
    È queste copertine sono bellissime, complimenti...bravissima!
    Un abbraccio Laura♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, piacere di conoscerti....ho fatto un salto da te....che carini i tuoi post....abbracci!!!!!!

      Elimina
  2. Un'ottima idea per le appassionate di zucca come me, poi posso mettere il pangrattato glutenfree! Proverò, proverò
    Bellissime le tue copertine Elena, che pazienza hai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piaccia la prova....grazie per le copertine;-)

      Elimina
  3. In primis: le copertine sono bellissime e francamente sembri tutt'altro che alle prime armi!
    Il tortino mi ha dato una grande idea e un'unico dubbio: la zucca messa direttamente nel gratin, senza un previo passaggio in forno per asciugarla, non butta acqua sul fondo?

    RispondiElimina
  4. Ho imparato su you tube e con riviste base a lavorare l'uncinetto....dopo qualche centrino ed un cuscino questi sono i miei veri primi lavoretti.;-)........in effetti dell'acqua e' uscita Sere in cottura ma si e' unita con la provola che si scioglieva e poi si e' amalgamato il tutto...

    RispondiElimina
  5. Che brava Elena... mani d'oro!!!!Da ragazza facevo ricamo, ferri e uncinetto ora sto solo a cucinare eh eh!!! Il tortino con la zucca è molto sifizioso e la provola con suo gusto intenso è perfetto per la zucca dal gusto più neutro! Un abbraccio carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo nell' uncinetto un'evasione ed un modo per scaricare creativita'....credo che se tu l'abbia fatto capirai....si trovo la provola piu' di carattere del fiordilatte proprio per questo carattere neutro della zucca! Baci

      Elimina
  6. In effetti anche io amo molto sfiluccare gli antipasti. Forse sono la cosa che preferisco di un pranzo al ristorante perchè mi piace assaggiare tante cose diverse. Questo tortino ad esempio deve essere squisito, la foto fa venire l'acquolina in bocca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si...e' come mangiare un po' di tante cose senza affrontare il pranzo piu' impegnativo....mi fa piacere ti sia piaciuta l'idea;-)

      Elimina
  7. Ciao Elena :) Devo provarlo questo tortino, chissà che buono, mi ispira molto!!! E i tuoi lavori sono stupendi, ma che manine d'oro hai?! <3 Bravissima, io sono negata con ferri, uncinetto, ago e filo! Un abbraccio grande grande :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale sarai negata con ago e filo ma le tue mani creano vere magie!!! Bacioni!!!!

      Elimina
  8. carissima Elena , complimenti per il tortino e' davvero delizioso , anche a me piace moltissimo ,............le copertine sono molto belle e tu sei stata davvero bravissima .............un abbraccio grande

    RispondiElimina
  9. Grazie Maria....sei troppo carina!!!!! un abbraccio circolare!!!!!

    RispondiElimina
  10. Elena, che belle le tue coperte !!! Ne fai una anche a me ??? Questo tortino voglio farlo assolutamente: mi piace troppo la zucca ! A presto, Elena. Buon anno, sai...

    RispondiElimina