domenica 9 dicembre 2012

Polpette di alici, patate e pinoli tostati...una vigilia per cominciare le feste!!!


Chi di voi ha festeggiato la vigilia dell'Immacolata????
Venerdì 7 qui a casa c'è stato il gran cenone, quello che per tradizione della mia famiglia apre il periodo delle feste, quello che ci rivede metter fuori di tutto...dalle decorazioni natalizie, alla tovaglia rossa per apparecchiare la tavola.... e poi piatti, bicchieri, posate... e si cucina....pesce a volontà!!!
E non fa niente se abbiamo lavorato tutta la giornata, se sono le 19 e niente è ancora pronto, se all'ultimo secondo si è deciso di comprare "l'albero grande" perchè del piccolino e spennacchiato di una vita non se ne poteva proprio più...

"Per le 21 sarà tutto pronto, cominceranno a bussare alla porta i commensali, tra una risata, i commenti per l'albero pronto (quest'anno l'ho solo montato e messo le luci..poi agli addobbi ci hanno pensato le bimbe..e che braveee!!!) e poi tutti a tavola... ridendo come ogni anno della cosa che festeggiamo in pochi, perchè qui a Salerno un cenone così non usa farlo quasi nessuno...perchè ho scoperto che le mie colleghe di Bari hanno la stessa tradizione, perchè questa è la notte  dell'Arcangelo Gabriele che andò da Maria per dirle.."Annunciaziò, Annunciaziò..Marì..."(come ci ricordano Lello Arena e Massimo Troisi, per intenderci)....perchè è la notte in cui la Madonna seppe di aspettare Gesù! ".

Mio padre ha pensato alla spesa, a mettere a bagno il baccalà salato tre giorni prima e cambiando l'acqua ogni giorno affinchè fosse spugnato al punto giusto per l'occasione.

Il mio compagno, Alberto, ha comprato a Roccadaspide i dolci alle castagne, perchè con i tempi stretti della settimana i miei preparativi dolciari non potranno che cominciare il 21 sera...
Ed anche al primo si è applicato sempre Albi, perchè la sua tradizione di primi viene da "famiglia napoletana", ed a quella bisogna inchinarsi....un "risotto alla pescatora" che ha meritato i complimenti di tutti...come al solito...


Gli zii hanno pensato alle zeppoline calde e zuccherose per le bimbe...che poi la guantierona piena è grande per tutti!!!
Io a coordinare il tutto, la tavola, i piatti, la frittura di pesce da preparare al momento perchè fosse calda.... e poi la novità!!!!
Quest'anno ho preso spunto da una portata del ristorante "Il Convento" di Cetara, dove sono stata poche sere fa...delle polpette molto particolari, fatte con alici salernitane, pesce azzurro dei nostri mari, patate e pinoli tostati.....
sono calde, morbide dentro e fragranti fuori, aromatizzate dai pinoli...è stato come servire un pezzo di mare nel piatto!!!!

POLPETTE DI ALICI, PATATE E PINOLI TOSTATI
Ingredienti per circa 10 polpette:
250 gr. alici (pulite e deliscate)
3 patate medie
25 gr. di pinoli, tostati leggermente in una padella antiaderente
sale
pepe
prezzemolo
1 uovo
50 gr. pangrattato per impanatura
olio per friggere

Procedimento:
Lessare le patate. Ancora tiepide eliminare la buccia e schiacciarle con una forchetta in una ciotola. Aggiungere le alici pulite, deliscate e fatte a pezzetti. Salare e pepare. Unire i pinoli tostati ed il prezzemolo fresco tritato. Formare delle polpette di 5-6 cm. di diametro da passare nell'uovo e poi nel pangrattato. Lasciare riposare. Cuocerle in abbondante olio caldo a fuoco moderato, passarle su una carta assorbente e poi servirle nel piatto da portata ancora calde!


Sono veloci da preparare e di sicuro effetto!!

La cena è finita con caldarroste salernitane di Roccadaspide, il mio mandarinetto e dolci.
Mio fratello ha pensato al caffè della mezzanotte!!
Ci siamo salutati, Albi ha portato le bimbe a letto e si è addormentato.
Io ho riempito la mia amata lavastoviglie, ho rassettato tutto... e mi sono goduta il silenzio della casa, il tepore delle feste in arrivo nell'aria, il luccichio multicolorato dell'albero ... e mai sonno è stato più dolce!
Alla prossima!

4 commenti:

  1. Elena, che bello! Da noi purtroppo non c'e l'usanza di festeggiare anche la vigilia dell'Immacolata ed e' un peccato perche' a me queste rimpatriate fra zii e cugini piacciono proprio ed e' bello che ognuno porti qualcosa e dia un tocco personale alla cena, veramente fantastico, come le tue polpette che mi fanno venire una fame! Ciao Elena a presto e complimenti alle tue bimbe per l'albero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è vero, una tradizione belissima che vorrei non si perdesse.... Le bimbe sono contente per i commenti all'albero....ho fatto vedere i bellissimi biscotti che avete preparato e messo sull'albero voi...veramente incantevoli...piangerei se qualcuno volesse addentarli!!!

      Elimina
  2. mannaggia...che ci siamo persi!!!!!!!!!val;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi quando venite e le rifaccio.... :):)

      Elimina