lunedì 16 giugno 2014

Torta Pinguì con cioccolato e panna.....no torta no party!!

Quest’anno abbiamo partecipato ad un numero indefinito di feste di compleanno per tutti i piccoli amici che sono entrati nelle nostre vite....ed innumerevoli sono state le torte assaggiate. La torta è sicuramente il simbolo ma anche il momento più atteso di ogni festa, il momento in cui il festeggiato, grande o piccolo che sia, si sente per un attimo al centro di tutto, con la sua candelina dinanzi da spegnere e magari un attimo ad occhi chiusi per esprimere il desiderio di un sogno che potrà di lì ad un anno realizzarsi!!
E così di festa in festa e di torta in torta ho vissuto per ognuna di esse la magia del soffio compiersi!! Devo dire che molte mamme sono davvero brave a far le torte di compleanno. C’è stata quella del classico pan di spagna con crema Chantilly e poi quella della buonissima torta al cioccolato o quella con tutta panna...poi son state tutte colorate ed allegre e con su personaggi di ogni tipo.
Un giorno poi, ad una festa, provo una torta che mi colpisce perchè vedo che le mie figlie, non molto avvezze al dolce, ne mangiano ben due fette ciascuna. Ed allora avvicino la mamma della festeggiata e lei che sa quanto Elvira sia la mia disperazione nel non mangiare mi passa generosamente la ricetta senza alcun problema. Me la chiama la torta Pinguì che effettivamente somiglia alla omonima merendina ma soprattutto mi stupisce perchè non ci sono grammi da pesare o passaggi complicati da compiere. E’ una ricetta fatta di cucchiai, bicchieri e tazzine, semplice semplice da ricordare....
La provo una domenica e sortisce l’effetto desiderato...finisce velocemente nei piatti delle mie figlie per cui la ripropongo al compleanno di Elvira, e la eleggo a torta dell’anno di casa nostra!!!
L’ho decorato con una cialda e dello zucchero che ho colorato con gocce di colorante http://blog.giallozafferano.it/asilannablu/zucchero-colorato-ricetta-dolce/(preso dal blog di Annalisa:La cucina di Asi) e bagnato con acqua e zucchero.
Ingredienti:
4 uova
8 cucchiai di zucchero
8 cucchiai di farina
1 cucchiaio e 1/2 abbondante di cacao amaro
1 bicchiere di latte
1 tazzina di olio
1 bustina di lievito per dolci
Crema spalmabile al cioccolato (io Nutella)
Panna montata
Per decorare:
Zucchero colorato
Cialda decorata
250 ml di acqua
100 gr. di zucchero
Rum se la torta è per gli adulti
Procedimento:
Separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero finchè non diventino bianchi. Aggiungere l’olio e la farina setacciata alternata al latte. Poi amalgamare il cacao ed il lievito setacciati. Montare a neve gli albumi ed inglobarli delicatamernte al composto. Cuocere a 180°C per 50 minuti circa, prova stecchino. Sfornare e fare raffreddare bene. Preparare la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua calda messa in pentolino sul fuoco.
Per i grandi il rum ci sta benissimo come aggiunta. Una volta tolta dallo stampo tagliarla a metà e bagnarla sulla base. Spalmare la Nutella riscaldata. Sovrapporre l’altro disco della torta e bagnare con un pennello. Infine decorare con cialda e zuccherini colorati.
Per una festa intima, diciamo una festa non festa dato che per aver rimandato il tutto a due giorni fa sono andati tutti al mare o fuori. Ma le bimbe si sono divertite da morire perchè hanno giocato tutto il pomeriggio fino a sera tardi con il fratellino, il figlio del mio compagno, con il quale non hanno molte opprotunità di stare insieme.
Quando la sera tardi si son salutati ed il mio compagno è andato via con lui per andare a vedere la partita dei Mondiali, i bambini non volevano separarsi e si chiedevano:”Quando ci rivediamo, quando possiamo stare un’altra volta insieme?”.
Laura era la più felice di tutti, aveva una bella luce negli occhi, e quando a mezzanotte siamo andate tutte e tre nel lettone, si sono addormentate soddisfatte sul fischio di inizio della partita di apertura dei Mondiali per l’Italia. Una partita che è andata bene accendendo le luci di tutte le stelle di questo cielo Italiano!

8 commenti:

  1. Eh, beh, altro che una seconda fetta... io me la sarei mangiata tutta, tra lacrime e raccapriccio degli altri ospiti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh...immagino la faccia dei presenti!!!

      Elimina
  2. ma che bella! Bravissima Elena!!!!!!!! e che meraviglia le tue bimbe.......

    RispondiElimina
  3. La voglio anche io per il mio compleanno la tua torta ...è stupenda e sofficissima!! Che meraviglia le tue bimbe...auguri di cuore a Elvira e un bacione a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto Annalisa?? Ho provato i tupoi zuccheri colorati!!!

      Elimina
  4. Ma è bellissima e poi chissà che buona! Immagino la gioia delle tue bellissime bimbe! <3 Un abbraccio, Elena, complimenti e felice weekend :) :**

    RispondiElimina
  5. Si Vale...a Elvira sono piaciuti i colori....ma le tue torte...quelle si che sono fantastiche!!!! Baci!!

    RispondiElimina