giovedì 12 novembre 2015

Patate e funghi con tartufo.....e siamo al terzo giro di boa!!!



Avevo immaginato di dare dignita' di festa a questo terzo compi-blog con una torta sontuosa e ben presentata, con suoni di tromba e fanfara...poi mi ritrovo a preparare una semplice teglia con funghi e patate, profumata di un tartufo regalatoci da amici con i quali avremmo dovuto partecipare ad una delle tante sagre che si tengono nei paesi limitrofi in questo periodo...ed invece tra influenza ed altro ce ne siamo stati in casa ed il tartufo e' arrivato come sorpresa a domicilio!!
Che poi, pensandoci bene, la teglia profumata di un contorno autunnale rispecchia proprio l'animo di questo angolo semplice che racconta la quotidianita' vissuta come i miei occhi la vedono!
Ma figlia giorni fa imparava la poesia di San Martino e per lavoro mi sono imbattuta realmente in zone dove la nebbia agli irti colli e la fine pioggerellina mi hanno dato il passo..chissa' come mai proprio in questo periodo ho deciso di aprire i battenti del "Nel cestino di Enela"...forse veramente l'autunno e' la stagione piu' propiziatoria per creare o rinnovare dei progetti...
Non amo la staticita' come tanti, puntualmente mi lamento o mi rabbuio per fare meno di quello che la testa progetta...il tempo che sfugge e che cerco di stanare in ogni modo...il blog e' stato un modo per cadenzare i giorni, le settimane, i piccoli progetti ed i viaggi...un modo per dire:" L'ho afferrato il tempo, anche se per un attimo", creando cosi' qualcosa che solo ad assaporare oppure guardare poi mi ha aperto e riaperto il cuore.

Ed allora che teglia sia...patate tagliate a tocchetti molto piccoli, non piu' di un centimetro, perche' possano cuocere aggiungendo meno acqua possibile in cottura, dei funghi misti congelati, del sale per insaporirne il connubio, aghetti di rosmarino ed infine una grattugiata di tartufo fresco che amalgamato ai sapori rafforza il tono ligneo dei sottoboschi dove ora si puo' camminare accompagnati da uno scricchiolio di foglie croccanti.

 
Ingredienti:
5 patate grosse
300 gr. di funghi misti congelati
tartufo fresco da grattugiare
olio EVO
sale q.b.
rosmarino

Procedimento:
Sbucciare e lavare le patate. Ridurle a tocchetti di un centimetro.
In un tegame antiaderente versare dell'olio Evo e far riscaldare. Aggiungere le patate ed i funghi congelati. Salare q.b. e chiudere con un coperchio facendo cuocere a fuoco molto basso. Se necessario aggiungere in cottura poca acqua. Quando le patate saranno cotte perche' la forchetta entra nei tocchetti aggiungere un altro filo di olio Evo ed il rosmarino, regolare di sale e fare una grattugiata di tartufo fresco. Girare il tutto perche' si mantechino i sapori e spegnere il fuoco. Servire tiepidi in tavola.

 
Si prestano bene come contorno di carni in un pranzo domenicale, magari accompagnate anche con ciotole di zucca e broccoli di Natale.
Una tavola ricca di colori mette allegria e voglia di stare insieme. Anche le caldarroste a fine pranzo fanno tanto calore anche senza un vero camino acceso per chi e' in citta'.

 
Ed adesso, come chi spegne la terza candelina, chiederei ai folletti magici dei boschi di regalarmi ancora attimi preziosi ma mi affido anche alla mia forza di volonta' per catturare nel tempo che verra' quante piu' possibili "polaroid"!!
Un abbraccio di cuore!!!

9 commenti:

  1. Questo è un contorno che piace tanto anche a me, tantissimi auguri al blog e cento di questi giri di boa, un abbraccio Elena

    RispondiElimina
  2. L'autunno chiama al raccoglimento e niente è più meditativo che cucinare... per me questa padellata di patate e funghi profumata di rosmarino e tartufo sarebbe un piatto unico, ma se me l'accompagni con dei broccoli semplici semplici, bolliti e conditi con un filo d'olio nuovo, è il paradiso

    RispondiElimina
  3. Ma quante buone cose da mangiareeeeeeeee......Un assaggio di tutto si può???? Baci cara

    RispondiElimina
  4. Ottime le patate cotte cosi! :-)

    RispondiElimina
  5. Molto raffinate queste patate con il tartufo.... e che profumino!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Elena :) Che buone le patate così con funghi e tartufo... acquolinaaaaa ^_^ Anche per me l'autunno è da sempre stagione di buoni propositi e progetti, sai? :) Un abbraccio grande, buona serata! :** <3

    RispondiElimina
  7. A me l'autunno non piace, preferisco la primavera che porta verso il sole e l'estate, mentre adesso c'è la nebbia, il freddo, le nuvole....ma anche il mio blog domani compirà gli anni e sono 4 :)
    Buone le patate con i funghi, tu sapessi quanto mi piacciono.
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao Elena, un abbraccio e buona serata! :) :**

    RispondiElimina
  9. Ma che bello, auguriiiii. Anche io amo di più le ricette della quotidianità rispetto a chissà che cosa elaborata e infattibile. Un contorno come questo, e io sono felice come una bimba

    RispondiElimina