domenica 19 marzo 2017

Zeppola di San Giuseppe extra-large con la pasta schoux......e tempi lunghi di una tartaruga!!!


Difficilmente in questo blog riesco a stare al passo con il tempo...difficile che ci sia il dolce per Hallowen, San Valentino, Carnevale...incredibile a dirsi ho avuto un sabato pomeriggio per cimentarmi, la prima volta nella mia vita, con la pasta schoux.
Ottime per preparare  le zeppole di San Giuseppe, il dolce tipico del 19 marzo. 
Che sia per la festa del papà o per chi festeggia il Santo, le pasticceria della Campania in questi giorni sono strapiene di queste zeppole fritte oppure cotte al forno, farcite di crema pasticciera e decorate con una ciliegia sciroppata al centro.
Ci ho provato ed è sempre valida la regola che tutto sta nel lanciarsi, ciò che spesso la pigrizia e la paura di non essere all'altezza frena, e scopri che si possono usare piccolissimi ritagli di tempo proprio simili agli scampoli di una stoffa colorata, per dare vita a cose nuove e per sentirsi orgogliosi del risultato raggiunto!
Ed io i ritagli di tempo cerco di rubarmeli tutti, pochi ma intensi.., ho sempre a portata di mano un libro per leggere trafelata qualche pagina, oppure prendere la mia borsetta piena di gomitoli colorati, un uncinetto da inforcare appena possibile, e comincio a preparare la casa per la Primavera con tinte allegre...sperimentare un punto nuovo per completare di bordo azzurro un' anonima asciugamano di spugna bianca!
E cosa spunta ancora da questa borsa? Delle strisce per farne sciarpette per le mie nipotine!
Ma sciarpette per la Primavera? Nooo...non ce l'ho fatta...saranno per il prossimo inverno e con un piccolo sorriso continuo a lavorarci in quei pochi minuti di tempo preziosi rubati al giorno che fugge...e penso di essere come quella tartaruga simpaticissima che spuntava da una delle letture del mio libro delle scuole elementari...la tartaruga voleva preparare il corredino per la figlia ed intanto lei cresce; passa a prepararle il corredo per la casa e la figlia nel frattempo ha anche già partorito....la tartaruga non si perde d'animo...impacchetta tutto quello che è pronto e lo regala direttamente alla nipote...ha saltato ben una generazione ma è riuscita a portare a termine il tutto...
E così sarà per me...spero presto di mostrarvi i risultati dei lavori finalmente terminati!!!

Ed intanto sostituisco le zeppole con un solo zeppolone extra-large...una pasta schoux gigante che è poi cresciuta al forno e tutta farcita ha addolcito questo week-end.

Ingredienti:
250 ml di acqua
100gr. di burro
150 gr. di farina 00
un cucchiaino di zucchero
1 pizzico di sale
4 uova
zucchero a granella
zucchero a velo

Procedimento:
Accendere il forno a 200 gradi ventilato.
In un pentolino portate ad ebbollizione l'acqua con i pezzettini di burro che si sciolgono dentro. Poi aggiungere la farina, lo zucchero ed il sale e continuare a girare finché la pasta non si stacchi dalle pareti.
Togliere l'impasto dal fuoco e fare intiepidire per qualche minuto.
Aggiungere a questo punto un uovo alla volta amalgamando bene il primo prima di aggiungere il successivo finche non siano stati uniti tutti e quattro.
Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambellone. 
Versare l'impasto in una tasca sac a poche monouso e tagliare la punta.
Versare l'impasto tutto intorno al buco centrale dello stampo per dare la forma della zeppola.
Ricoprire la superficie con lo zucchero a granella.
Infornare a 200gradi ventilato per 30 minuti.
Lo schous si gonfierà tanto in cottura, poi in uscita dal forno si abbasserà un po'.
Aspettare che sia freddo e togliere dallo stampo.
Tagliare la zeppola al centro e farcire.
Irrorare di zucchero a velo.

Chi avrebbe mai detto che preparare la pasta per gli schoux fosse così semplice e con ingredienti a portata di casa....ho sempre immaginato una preparazione da professionisti della pasticceria...ed invece è bastato seguire le istruzioni ed il gioco è fatto!!
È possibile farcire lo schoux anche con crema chantilly e fragoline di bosco oppure sbizzarrirsi con la fantasia.
Baci ed abbracci lenti lenti...

1 commento:

  1. Questa zeppolona è troppo invitante, una golosità!!!!

    RispondiElimina