sabato 30 marzo 2013

Tortino di melanzane ed una Buona Pasqua di cuore...

Volevo augurarvi una Buona Pasqua ed inizialmente avrei pubblicato soltanto la foto di questi paperotti preparati dalle bimbe in bella mostra sul tavolino...


....ma poi dopo questi giorni di "Triduo Pasquale" devo dire che ho forse realizzato qualcosa che desideravo da anni...vivere questi giorni partecipando con serenità alle funzioni del Giovedì e Venerdì Santo, prendendomi un pò di tempo per me stessa e per stare con Albi e le bimbe, vedendomi in mattinata con la mia amica d'infanzia per due chiacchiere ed un caffè (riflettevamo che ormai ci vediamo solo per Natale e Pasqua ma sembra di non esserci mai perse di vista...uno sguardo e ci intendiamo subito per tutto..) e nel pomeriggio con disinvoltura ho sfornato due pastiere ed un casatiello rustico, senza correre, senza stress!!!
Vorrei lasciare qui quanto avevo preparato per il pranzo della Domenica delle Palme dal momento che domani non cucinerò io...
...c'era l'agnello, fatto macerare con il limone e poi cotto alla griglia, nella sua semplicità... perchè a Pasqua l'agnello proprio non può mancare... per il suo significato di grande "sacrificio" offerto per amore di ciascuno di noi....


...e poi ho preparato questo tortino di melanzane che ha sorpreso tutti perchè al taglio si aspettavano la classica "parmigiana" ed invece hanno trovato tutt'altro...


Ho pensato di grigliare le melanzane perchè di friggere proprio non ne avevo voglia, poi ho mescolato della buona ricotta con della mozzarella, il prezzemolo fresco e del prosciutto come se stessi per farcire dei ravioli ed invece ci ho fatto un tortino...


Ingredienti:

4 melanzane lunghe
300 gr. di ricotta
200 gr. di mozzarella
100 gr. prosciutto crudo
25 gr. di grana padano grattuggiato
200 gr. di pomodori pelati in barattolo
un cucchiaio di olio EVO
prezzemolo
sale q.b.



Procedimento:
Lavare le melanzane, privarle del torsolo e della buccia, tagliare a fettine e grigliare poco per volta su una padella di ghisa fatta precedentemente riscaldare per bene.
Il una ciotola mescolare la ricotta, la mozzarella a pezzetti non troppo piccoli, il prosciutto ed un pò di prezzemolo tritato.
Passare con il minipiner i pomodori pelati, versare un cucchiaio di olio EVO e salare quanto basta. Cuocere il sugo per 10 minuti.
Assemblare il tutto in una pirofila piccola da forno(15x15cm) così: mettere un pò di sugo sul fondo e fare uno strato di melanzane grigliate. Stendere il ripieno di ricotta preparato. Versare un'altro pò di sugo ed una manciata generosa di grana grattuggiata. Fare il secondo strato allo stesso modo. Concludere con un'ultimo stato di melanzane, sugo e formaggio. Infornare a 170° per circa 20 minuti. Servire tiepido.



Io l'ho servito come contorno con l'agnello!
Era un tortino corposo per il ripieno cremoso, filante e saporito, ma delicato allo stesso tempo per la leggerezza delle melanzane non fritte. Una valida alternativa alla classica Parmigiana!!
Serena e felice Pasqua a tutte voi!!!

12 commenti:

  1. Quante meraviglie che hai preparato, da leccarsi i baffi! :) Complimenti, un bacione e buona Pasqua! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuta l'idea del menù;)

      Elimina
  2. Non mangio agnello, ma la tua versione alternativa del gratin di melanzane è favolosa e la prima foto tenerissima: anche se Pasqua è passata, speriamo sia comunque di buon augurio, che arrivi la primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione, che sia di buon augurio perchè di questo tempaccio proprio non se ne può più...una nota positiva però è che con il cambio orario c'è più luce il pomeriggio..e così più tempo per far qualcosa in più!!! Ciao!!!

      Elimina
  3. Elena, questo tortino è fantastico, lo farò sicuramente!
    Ciao!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piaccia perchè la ricotta lo rende veramente particolare...Ciao!!!

      Elimina
  4. E' davvero invitante Elena,chissà che buona!buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io ho visto or ora il tuo rotolo di pasta..non ho parole....buon fine settimana!!!

      Elimina
  5. carissima Elena,
    perdonami se arrivo solo ora, mannaggia a me (non vedo tutti gli aggiornamnti di blogger e sono poco su google +, ma ora ti inserisco nella blogroll del mio sito cosi da non perderti di vista^_^
    )
    ancora auguri anche se in ritardo e che dire, che concordo con le tue parole: stare con i nostri cari è il modo migliore per trascorrere festività religiose.
    Amo l'agnello e queste melanzane cosi abbinate devono rendere il tutto ancora più gustoso e ricco. complimenti per la ricettina, altro che tortino, una signora portata:-)
    buona giornata Elena.
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, mi ha fatto piacere che tu sia ripassata di qui...un grosso abbraccio..e buon week end a te!!

      Elimina
  6. Ciao Elena, scusa se non ho fatto in tempo neanche a farti gli auguri di Pasqua, sono proprio la peggio! Spero tu abbia passato dei buoni giorni di festa e in più arrivo anche in ritardo! Ti abbraccio e ti faccio comunque i complimenti per questa ricetta!!!! Da voi ci sono già le melanzane, suppongo, ma da noi dobbiamo aspettare ancora un po', ma mi segnò la ricetta e la provo alle prime primizie! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dire così, con tutti i tuoi impegni speciali posso immaginare come sia presa....sono anche un pò emozionata io per te!! Si, qui le melanzane cominciano ad uscire copiose e così anche il prezzo si abbassa e sono appetibili per farle in mille modi...ti abbraccio forte forte...

      Elimina