domenica 5 maggio 2013

Moscardini cotti al vapore su letto di carote...ho usato tutti i regali!!



A Novembre ho deciso di dare vita a questo blog e da allora, per ogni ricorrenza, ciascuno pensa di regalarmi qualcosa per cucinare...nel pacco natalizio del mio compagno c’era una pentola a pressione “Lagostina”ed a San Valentino, vicino ai cioccolatini, un libro del giornalista campano “Luciano Pignataro” dal titolo “La cucina napoletana di mare”. Ai primi gridolini di gioia nell’aprire i pacchi è seguito un lungo periodo di polvere che ha pensato bene di ricoprire entrambi accantonati in posticini abbastanza nascosti della casa....all’ennesimo lamento di Albi che chiedeva: “Che fine ha fatto la pentola a pressione che ti ho regalato?” mi son detta che dovevo avere almeno il coraggio di capire come si armeggiava un ordigno bellico simile...la prima sera che ho deciso di azionarla ho ben pensato di ricoprire della carne di spezzatino piena di acqua..(probabilmente eccessiva è un termine riduttivo) e bene ho pensato di intrattenermi al telefono con una collega a parlare di lavoro mentre la pentola fischiava all’impazzata e la famiglia aveva deciso di chiamare gli artificieri...inutile dire che lo spezzatino è venuto cotto ma inzuppato....
Agli esperimenti successivi ho dato più attenzione finchè oggi, a distanza di circa un mese, posso dire di avere una certa dimestichezza e la pentola da ordigno è diventata una mia grande alleata..anzi ieri ho acquistato anche il cestello che va dentro per cuocere a vapore... dire che oltre al notevole guadagno di tempo adatto a me che alle dicannove decido di mettermi a cucinare per la cena delle venti, i cibi hanno davvero un buon sapore.
Oggi ho voluto sfidare tutti mettendomi alla prova con una ricetta di questo libro che raccoglie i manicaretti dei più rinomati ristoranti della Campania. Sebbene nel libro non ci siano tante foto e le quantità sono un pò approssimative,la raccolta denota la generosità di questi ristoratori nel dare traccia delle proprie creazioni e quindi lo reputo uno scrigno pieno di tesori. Ho voluto usare la pentola a pressione per vedere se ne usciva il connubio vincente..

La ricetta del libro, offerta dal ristorante “Il Capitano” di Positano, è la seguente:
500 gr. di moscardini
6 carote
Succo di un limone grande
Prezzemolo
Olio EVO
Una tazzina di vino bianco
Sale
Pepe

Procedimento:
Lavare i moscardini. Pelare le carote, lavarle e ridurle a listelle. Cuocere prima le carote a vapore per 7 minuti. Poi cuocere a vapore i moscardini a vapore per altri sette minuti. Condire in una ciotola questi ultimi con il succo del limone, il vino, l’olio ed il sale.
Adagiare le carote nel piatto da portare ed adagiarvi su i moscardini conditi. Un ultimo filo di olio sul piatto, pepare e guarnire con il prezzemolo.
  
Oggi non è stato facile presentare ai miei questo piatto perchè mangiando pesce spesso sembra che le ricette siano state già tutte scritte nell’album di famiglia..quindi i moscardini per noi sono o fritti o con pomodorini...i più critici sono mio padre ed Albi...non ci crederete ma soprattutto papà, dopo aver assaggiato, si è alzato per andare a prendere il cellulare e fare una foto del suo piatto...questo.... 



Spero che nella semplicità con la quale il pesce voglia sempre essere cotto questa ricetta vi piaccia.
Baci a tutti voi!!!

10 commenti:

  1. Buongiorno cara Elena, bellissima questa ricetta...non nascondiamo certi regali altrimenti se smettono di farceli, poi ci lamentiamo!!! Bacioni Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...anzi vanno incoraggiati...io come d'altronte un po' tutti amo regalini e sorprese!!! Baci.

      Elimina
  2. Sai che io uso così tanto la pentola a pressione che quando mi hanno regalato la cocotte di Le Creuset avevo veramente difficoltà a districarmi con una pentola tradizionale? Adesso le gestisco entrambe, in base al tempo che ho.
    Mi stupisci, non credevo che il pesce potesse stare bene con le carote, ecco un'altra cosa nuova!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono arrivata tardi ma e' una gran scoperta...nelle tie ricette avevo visto spesso cottura a vapore..le carote non le avevo mai accostate al pesce neanche io ma sono deliziose...ciao!!

      Elimina
  3. Sempre così con i regali cara Elena! Anch'io sono felicissima di riceverli, poi se ne stanno un po' fermi e quando iniziò ad usarli non smetto più e dico: ma perché non ho provato prima?
    Bella ricetta, a me piacciono tanto i moscardini e li faccio spesso! Prendo nota e ti saluto con un abbraccio!
    Maddy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un po' la pigrizia di fare cose nuove...xro' poi ci si guadagna quasi sempre...un abbraccio!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuta l'idea...

      Elimina
  5. CIAO ELENA ,CHE BEL PIATTO FRESCO E COLORATO ,MI PIACE MOLTISSIMO....UN ABBRACCIO GRANDE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie..un abbraccio grande a te!!

      Elimina